Autunno.se

Foglie su un prato Colori

Di nuovo in giro. Dovrò procurarmi una mappa ed iniziare a tracciare il percorso dei miei viaggi, anche se lo vedo un po' annodato. Adesso sono in Svezia a non vedere una tesi, mentre mi perdo quelle di personaggi importanti in Italia. Vabbeh, intanto sono fuori casa, lavoro un po' e al tempo stesso mi diverto, vedo un autunno diverso.

La Svezia è freschina, si sa, e alla fine di Settembre la temperatura diurna varia felice fra i 10 e i 20 gradi. Siccome il 21 comincia l'autunno, il 21 le foglie cambiano colore e cominciano a cadere, così. Prima eran verdi e si girava in maglietta, dopo son gialle e gli strati di vestiti... si stratificano. Sui cespugli rimangono le bacche (rosse, bianche, blu, verdine—e pare che quaggiù facciano marmellate con qualsiasi cosa), per terra le mele.

Oramai un professionista, mi intrufolo in uffici, laboratori e biblioteche senza ritegno nè vergogna, alla ricerca di materiale informatico e connessioni ad internet da sfruttare. Adoro sorridere a impiegati, professori e assistenti di laboratorio, bossandomela nel mio scarso svedese :-)

Già che mi viene in mente, devo riscaricare NetStumbler e vedere cos'è quel vago segnale che prendo a casa.