iPod none - Enjoy silence

Edifici dell'università Sulla via per l'università

Una settimana fa mi è arrivato l'iPod shuffle che avevo ordinato a breve distanza dall'annuncio della sua esistenza. Dopo i primi due giorni, in cui mi sentivo stupido ad usarlo in casa, ho iniziato uno sfrenato utilizzo del mio primo lettore portatile. Treno, strada, università, strada, treno... bello bello ero molto contento.

Poi stamattina nel bel mezzo della città, lungo la strada che mi porta lassù all'università, mi viene un dubbio e tolgo gli auricolari. Uao. Suoni, rumori, voci, ma incredibilmente tutto sembrava molto più silenzioso rispetto alla musica di un attimo prima. Spengo, metto in tasca e non so come sono persino più rilassato.

In seguito all'università mi ha fatto piacere avere dietro della musica, ma in mezzo alla città erano molto più interessanti i suoni, le voci della gente, il vento e tutto quello che sparisce di solito quando si hanno degli auricolari, e io tengo il volume basso... ecco, tutto questo vorrei averlo detto alla tizia seduta di fronte a me sul treno del ritorno, con la Cavalcata delle Valchirie nel walkman. A palla.