Nessun commento

La Reconquista

Negli ultimi mesi scrivere su questo sito non è stato un grosso problema. Il codice dietro alle quinte funziona egregiamente, e nessuna delle varie estensioni che ho in mente è urgente, o mi blocca in qualche modo. Ma davanti alla tastiera c'è ancora qualcosa che non va: posso scrivere al pub, posso scrivere al caffé, ma scrivere a casa è ancora un problema.

Ad un impreciso punto dell'anno scorso, ho iniziato ad associare l'arrivare a casa con il portare avanti piccole cose secondarie, il leggere roba di vaga utilità su internet, ed in generale portare avanti attività che tendono al “far nulla”. Che di per sé non sono un problema, ma la forte associazione rende difficile usare lo stesso momento, quelle ore fra il tornare a casa dal lavoro ed il preparare cena, per scrivere testo o codice. E di tempo per queste cose non ce n'è mai abbastanza.

C'è voluto un po' per notare questo blocco, ed per aggirarlo ho iniziato a fermarmi, sulla via di casa, in posti con tavoli accoglienti. Ora ho deciso che lo stratagemma non è accettabile nel lungo periodo: serve una soluzione diversa. E siccome le abitudini si costruiscono e si smontano, questo post marca l'inizio della Reconquista del mio tardo pomeriggio, per farne quello che voglio, non quello il mio lasso mesencefalo suggerisce come via di fuga dopo il lavoro.

Non mi aspetto che sia un esercizio facile, né che ogni giornata produca grandi opere di bloggosa maestà. Anzi, il rischio all'inizio è di finire con post poco utili come questo. Un giorno il tag meta sarà visibile, e potrete evitarli!

Aggiungi un commento