Firenze

Campanile Salire sul Duomo è una lezione di storia e di architettura.

Non mi metto a descrivere Firenze, tanto vale prendere in mano una guida turistica. La mia Firenze è assai più piccola, composta dalla stazione ferroviaria, il Duomo, ed un mezzo chilometro di passeggiata risalendo l'arno.

Il fatto è che ogni volta che sono andato a Firenze ci sono andato di corsa, restando una sola notte, oppure soltanto una giornata. Questo lascia poco tempo al gironzolare incuriosito con cui approccio una città nuova. E la densità di turisti e di intrattenimento per turisti rende tutto più difficile.

Ho visitato tutti i monumenti importanti, ho scalato Duomo e Campanile, ho speso il giusto numero di ore negli Uffizii. Ho anche trovato la gelateria buona un attimo fuori mano che mi avevano suggerito. Tutto è maestoso e spettacolare, ma quanta gente.

Forse dovrei tornare più organizzato, forse fuori stagione. Magari restare più giorni ed avere più pazienza. Firenze per ora resta una di quelle città che ammiro, ma in cui rimetterei piede riluttante.